Perché abolire il canone Rai (senza pensare al futuro) è una sciocchezza

(Foto Fabrizio Corradetti/LaPresse)Il problema non è mai abolire. È ricostruire. In qualche misura, la vicenda che stiamo per raccontare ripercorre ciò che sta accadendo con il taglio del numero dei parlamentari: è stato approvato poche settimane fa ma nulla di quanto occorrerebbe per renderla una scelta sensata e coerente, come una nuova legge elettorale, sembra essere in cantiere nel dibattito parlamentare. L’abolizione del canone Rai, certo una delle tasse più detestate dagli italiani con un elevato tasso di evasione, rientra nel medesimo schema: una proposta di legge depositata alla Camera dalla deputata 5 stelle Maria Laura Paxia punterebbe infatti a eliminarlo, finanziando il servizio pubblico con le entrate pubblicitarie – eliminando dunque gli attuali limiti alla raccolta in un mercato già asfittico – e drenando risorse da altre tasse, con trasferimenti dal ministero che non si capisce in fondo in che modo alleggerirebbero il bilancio pubblico. 
“L’obiettivo è di …




Leggi la notizia completa