Perché l’uscita di Tenet dà speranza al cinema americano

L’uscita nelle sale di tutto il mondo di Tenet, l’ultima fatica di Christopher Nolan, rappresenta un momento significativo per il cinema, che continua a pagare le conseguenze del coronavirus. Da un lato è un messaggio di speranza, dall’altro è anche un segnale concreto, soprattutto in quei paesi come gli Stati Uniti ancora duramente colpiti dalla pandemia. Nonostante i timori di una scarsa affluenza di pubblico, Warner Bros ha osato.
In generale, si tende a dire che il risultato al botteghino sia un successo moderato in termini assoluti, nonostante il contesto completamente stravolto. Alcuni analisti, però, sottolineano come il suo arrivo in sala sia stata una mossa estremamente positiva per tutto il comparto cinematografico americano: “Osserviamo questi risultati come molto incoraggianti e come un indicatore positivo di una domanda presente a dispetto dei venti contrari del Covid-19”, ha detto& …




Leggi la notizia completa