Prima elettrica, poi autonoma: come cambia l’auto del car sharing per Share Now

Auto elettriche e guida autonoma, per rendere il business più efficiente e sostenibile. La strada del car sharing è segnata. Ne è convinto Olivier Reppert, amministratore delegato di Share Now, il nuovo operatore del car sharing che riunisce le attività di Car2go e Drive Now.
In attesa che le auto senza pilota si facciano largo tra le strade cittadine, la scommessa è dire addio il prima possibile ai carburanti. “Entro fine anno il 25% della nostra flotta sarà composto da automobili elettriche, ma già oggi è full electric il 20% delle macchine di Share Now. E pensare che in Europa le auto elettriche sono appena l’1,3% delle immatricolazioni”, ha detto a Wired il manager.
Geografia europea
In quattro città – Stoccarda, Parigi, Amsterdam e Madrid – già adesso tutte le automobili sono green e, anche lì dove sono in mischia con le classiche a combustione, le elettriche di Share Now permettono di fare …




Leggi la notizia completa