Quali sono le regole del nuovo decreto per l’emergenza Covid-19

(Foto: Roberto Monaldo/Getty Images)Linea dura. L’Italia resterà in zona arancione o rossa almeno fino al 30 aprile. Il passaggio in zona gialla non sarà automatico in caso di calo dei contagi, ma servirà anche un apposito via libera da parte dell’esecutivo. Il nuovo decreto varato dal governo Draghi per fronteggiare l’emergenza Covid-19, in vigore dal 7 aprile, conferma regole e divieti adottati da marzo. Due le novità principali. Primo: la scuola. Perché dopo Pasqua riparte in tutta Italia la didattica in presenza fino alla prima media. Anche in zona rossa, dato che per l’Istituto superiore di sanità non sono le classi a rappresentare un rischio di focolai. Secondo: l’obbligo del vaccino per tutti i professionisti della sanità, farmacisti compresi.
Scuola
Dal 7 aprile  la scuola riparte in presenza per tutti dagli asili fino alla prima media compresa anche nelle zone rosse. Per quanto riguarda le zone …




Leggi la notizia completa