Raccolta firme in digitale per i referendum, approvato l’emendamento del dl semplificazioni

È arrivato il via libera all’introduzione della firma digitale per i referendum, all’interno del decreto 77/2021, cosiddetto semplificazioni, in scadenza il prossimo 30 luglio. Le commissioni Affari costituzionali e Ambiente hanno approvato all’unanimità la proposta di emendamento del presidente del gruppo Più Europa Riccardo Magi e sottoscritto dal presidente della commissione Giustizia Giuseppe Brescia del Movimento 5 stelle.
“Stanotte all’una e trenta e con il parere contrario del governo” si legge nel comunicato stampa dell’associazione Luca Coscioni, promotrice dell’iniziativa “è passato in commissione Affari costituzionali un emendamento che consente da agosto la raccolta di firme online per i referendum”. Una passo importante, frutto di anni di iniziative giuridiche e di mesi di interlocuzioni con il ministro per l’innovazione tecnologica Vittorio Colao.
Lo scorso 19 maggio Marco Gentili, co-presidente dell’associazione Luca Coscioni, aveva inviato una lettera al ministro Colao con la richiesta di inserire, all’interno decreto …




Leggi la notizia completa