Spider-Man: Un nuovo universo, tutti possono essere l’Uomo ragno

Con la scusa di un nuovo film su Spider-Man, un film d’animazione dal 25 dicembre al cinema che introduce una nuova versione dell’eroe per un pubblico diverso in modi diversi, la Sony ha realizzato un incredibile studio sul fumetto al cinema. Appoggiandosi a Phil Lord (solo metà del team che ha creato capolavori come 21 Jump Street o Lego The Movie), lo studio che detiene i diritti del personaggio porta adesso nelle sale un lungometraggio animato in modo originale, disegnato in maniera peculiare e capace di muoversi nella terra di confine tra pagina e film. Non c’è l’Uomo ragno della Marvel Comics come ce lo aspettiamo e proprio questo dettaglio è il centro del secondo livello di lettura del film.
È un cliché che i film tratti da fumetti siano un ponte tra i media, ma in realtà è vero solo di raro. L’Hulk di Ang Lee …




Leggi la notizia completa