Tasse, ecommerce e fake news: l’Europa non fa sconti a Facebook

Un momento della videochiamata trasmessa su YouTube tra Thierry Breton e Mark ZuckerbergSi erano già incontrati a febbraio per discutere di tasse, disinformazione e intelligenza artificiale. A qualche mese di distanza l’amministratore delegato di Facebook, Mark Zuckerberg, e il commissario europeo al mercato interno Thierry Breton, hanno discusso degli stessi temi in una videoconferenza, trasmessa in streaming su YouTube, e organizzata dal think tank Cerre, che si occupa di politiche e di regolamentazione dell’industria digitale. L’occasione per ribadire le rispettive posizioni, ma anche per trovare punti di contatto e avviare “una collaborazione proficua”. 
Da un lato, Breton ha spiegato come per le aziende del settore tecnologico sia necessario adeguarsi alle normative europee, per esempio quelle in materia fiscale, dall’altro Zuckerberg ha chiesto all’Europa di stabilire delle regole per i social network che creino uno …




Leggi la notizia completa