Trump ha concesso il perdono presidenziale al suo collaboratore Michael Flynn

(foto: Aude Guerrucci/Pool/ABACAPRESS.COM)Mercoledì 25 novembre il presidente uscente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato con un tweet la decisione di concedere il “pieno perdono” al suo ex primo consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn, coinvolto nello scandalo Russiagate. Nel 2017, il funzionario si era dichiarato colpevole di aver mentito all’Fbi sui contatti che aveva intrattenuto con dei diplomatici russi durante il periodo di transizione tra la presidenza di Barack Obama e quella di Trump nel 2016.
Come spiega la rete Cnn questo indulto, che arriva proprio negli ultimi mesi di mandato del tycoon, corona i quattro lunghi anni di approccio revisionista di Trump e dei suoi sostenitori nei confronti delle indagini sull’ingerenza del Cremlino nelle elezioni presidenziali del 2016. La saga legale di Flynn si conclude dopo tre anni, quindi, con una dichiarazione della Casa Bianca (successiva al tweet di Trump) che sostiene la piena innocenza …




Leggi la notizia completa