Twitter ha un nuovo capo prodotto

C’è un nuovo timoniere a bordo della nave Twitter: poche ore fa la società ha annunciato di avere acquisito Yes, una piccola startup californiana con un paio di app alle spalle, e di aver dato al suo fondatore e amministratore delegato, Keith Coleman, l’incarico di capo prodotto della piattaforma di microblogging. Coleman, che prima di fondare Yes ha lavorato per anni per Google, occuperà un ruolo rimasto vacante per quasi un anno.
(Foto: Yes)Non è facile prevedere con precisione quale direzione tenterà di imprimere al social network. Diversi osservatori in Rete stanno facendo ipotesi sulla base delle app create dalla sua startup, che chiuderanno i battenti a breve in seguito all’acquisizione: WYD — acronimo per What You Doing — permette di condividere con amici e conoscenti il proprio status attuale allegando foto e video infarciti di emoji e testo (qualcuno ha detto Snapchat?), mentre Frenzy serve a pianificare uscite e ritrovi con la propria cerchia di amici in modo estemporaneo. Non è per niente detto però che queste funzionalità verranno integrate all’interno della piattaforma.
(Foto: Yes)Di certo c’è che il nuovo product VP non è mai stato un utente accanito di Twitter: il conteggio dei suoi cinguettii non tocca quota 150 e la maggior parte dei sui interventi risalgono agli ultimi mesi, quando con tutta probabilità stava già lavorando a qualche tipo di intesa con la piattaforma. Se questo aspetto peculiare del profilo di Coleman rappresenterà un problema o una risorsa per il social network lo scopriremo nei mesi a venire.
The post Twitter ha un nuovo capo prodotto appeared first on Wired.




Leggi la notizia completa