Twitter mette le etichette agli account di funzionari governativi e media controllati dallo stato

Esempio di un’etichetta di Twitter (immagine: Twitter)Twitter segue l’esempio di Facebook e YouTube: inizia a etichettare gli account dei funzionari governativi e dei media controllati dalle autorità in cinque paesi membri permanenti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, ovvero Cina, Francia, Russia, Regno Unito e Stati Uniti. “Per trasparenza e praticità, stiamo cominciando con un gruppo di paesi limitato e chiaramente definito, prima di espanderci in futuro”, fa sapere sul suo blog.

Oltre a ciò, Twitter smetterà di suggerire i tweet provenienti dagli account dei media considerati totalmente sotto il controllo del proprio governo. Saranno esclusi da tale sistema quelli che ricevono finanziamenti pubblici ma mantengono …




Leggi la notizia completa