Un giudice federale ha bloccato la legge della Florida contro il deplatforming dei politici

(foto: Unsplash)Un tribunale federale americano ha bloccato temporaneamente una legge dello stato della Florida che punisce i social media per il deplatforming, poco prima che entrasse in vigore oggi. La legge darebbe allo Florida il diritto di multare le società come Facebook o Twitter fino a 250.000 dollari al giorno se bloccano o rimuovono l’account di un candidato politico in tutto lo stato. Queste piattaforme potrebbero anche essere multati fino a 25mila dollari al giorno per aver bandito un candidato a un ufficio locale.
Il giudice distrettuale Robert Hinkle ha però concesso un’ingiunzione preliminare per impedire l’applicazione della nuova legge. La legge era stata impugnata presso la corte federale di Tallahassee da NetChoice, una società di lobby che rappresenta Twitter, Facebook e altre società online, e la Computer and Communications Industry Association. Entrambi hanno affermato che la nuova legge era incostituzionale e violava la legge federale.
Il …




Leggi la notizia completa