Un supercomputer per mappare tutti gli alberi del mondo

Non solo boschi e foreste: c’è un’elevatissimo numero di alberi che crescono nelle zone più disparate del mondo, anche molto aride, laddove non ce lo immaginavamo. Lo ha scoperto il team di scienziati del Goddard Space Flight Center della Nasa grazie al più grande censimento degli alberi del pianeta.
La cifra si aggira sul miliardo di esemplari, rintracciati grazie a una tecnica nuova che si appoggia al machine learning e a sistemi capaci di macinare grossi volumi di dati. E che sta rivelando un grosso potenziale per la misura della quantità di carbonio sulla Terra. Nel video, ecco come funziona.
(Credit video: NASA’s Goddard Space Flight Center/Scientific Visualization Studio) 
The post Un supercomputer per mappare tutti gli alberi del mondo appeared first on Wired.




Leggi la notizia completa