Una nuova ondata di finte email dell’Agenzia delle entrate colpisce l’Italia

Email di phishing (Getty Images)Una nuova ondata di 500 truffe e frodi informatiche sta colpendo aziende e famiglie italiane. A seguito dell’allarme lanciato dall’Agenzia delle entrate, l’Unione europea delle cooperative (Uecoop) ha analizzato i dati dell’Istat in merito all’attacco a colpi di email truffaldine su scala nazionale.
Ancora una volta il phishing si dimostra essere l’arma più utilizzata e la più efficace per aggirare gli utenti poco attenti. L’ultimo attacco sfrutta il periodo delle scadenze fiscali. L’email trappola ha come oggetto “Il direttore dell’agenzia” e sollecita le vittime ad aprire documenti di Office, contenuti di archivi .zip o cliccare su link per controllare la conformità dei propri pagamenti online. L’Agenzia delle entrate ha già messo in guardia da questa campagna e invitato a non …




Leggi la notizia completa