Una startup raccoglie 51 milioni per rivoluzionare i sistemi bancari in Europa

Pagamenti innovativi via mobile e fintech (Jonas Leupe via Unsplash)Sviluppare la piattaforma tecnologica ed espandere le attività a livello globale e in Europa, con l’obiettivo di essere operativi nel 95% del continente entro fine anno: sono i principali scopi per cui Yapily, la fintech di open banking fondata nel 2017 da Stefano Vaccino, ha raccolto un round di finanziamento serie B da 51 milioni di dollari. A guidare l’operazione è stata l’americana Sapphire Ventures, insieme agli attuali investitori Lakestar, HV Capital e Latitude.
Con sede a Londra e un team di 90 persone, Yapily porta così a 68,4 milioni di dollari i finanziamenti ricevuti. Nel capitale sono presenti anche diversi investitori italiani, come l’angel investor Roberto Nicastro e il fondo Ithaca Investments. In patria, la raccolta servirà a sviluppare ulteriormente il team e il business, nonché a implementare azioni mirate a collaborare con istituzioni e gli portatori di interesse. Obiettivo …




Leggi la notizia completa