Un’operazione contro la criminalità organizzata ha svelato un grosso giro di frodi online

Cybersecurity (Getty Images)Anche la mafia sta sfruttando il digitale per perseguire i suoi intenti criminali. Le attività restano le stesse, cioè truffe, estorsioni, rapine, riciclaggio o traffico di droga, ma il teatro d’azione si è spostato online. È questo lo scenario che si sono trovate davanti le polizie di Italia e Spagna, che in un’operazione coordinata dalla polizia europea (Europol), hanno smantellato una rete criminale con base alle Canarie, arrestando 106 persone, la maggior parte delle quali di nazionalità italiana e, secondo quanto riferisce la Policía nacional, legata a clan della camorra e della Sacra corona unita.
Il gruppo faceva affidamento, tra le altre cose, anche su esperti di attacchi informatici o di criptovalute, in grado di portare avanti attacchi di phishing e riciclare il denaro online. Una serie di nuove “figure professionali” al soldo delle organizzazioni criminali, capaci di generare un profitto illegale di circa 10 milioni di …




Leggi la notizia completa