Vaccino AstraZeneca in Europa: le trombosi tra gli effetti collaterali molto rari

(foto: hakan german via Pixabay)Secondo il comitato sulla farmacovigilanza (Prac) dell’Agenzia europea dei medicinali (Ema), i coaguli di sangue associati a basso numero di piastrine nel sangue devono essere inclusi tra gli effetti collaterali molto rari del vaccino Vaxzevria contro Covid-19 di AstraZeneca . I medici che somministrano il vaccino devono quindi tenere presente l’eventualità. Finora nella maggioranza dei casi il problema è avvenuto in donne con meno di 60 anni ed entro due settimane dalla vaccinazione, ma non sono stati evidenziati specifici fattori di rischio e il meccanismo resta poco chiaro. Secondo il comitato sulla farmaco vigilanza, essendo questi effetti molto rari, il rapporto rischi benefici resta a favore del vaccino anti-Covid-19.
Il Prac ha analizzato 62 casi di trombosi del seno venoso cerebrale e 24 casi di trombosi della vena splenica segnalati dal database europeo fino al 22 marzo, di cui 18 fatali, su oltre 25 milioni di persone vaccinate nel Vecchio …




Leggi la notizia completa