Vaccino di Johnson&Johnson: stop precauzionale negli Usa e rinviata la distribuzione in Europa

(foto: Paul Biris/Getty Images)Si torna a parlare di coronavirus e trombosi. Oggi 13 aprile gli Stati Uniti hanno chiesto una sospensione temporanea e precauzionale del vaccino di Johnson&Johnson/Janssen dopo la segnalazione di 6 casi di una rara forma di trombosi cerebrale su quasi 7 milioni di vaccinati. Non è chiaro se ci sia un qualche legame, ma la pausa sarebbe frutto di un “eccesso di cautela”, come scrivono in una nota ufficiale i Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) e la Food and Drug Administration (Fda), che l’hanno domandata. Sull’onda della richiesta negli Usa, anche in Europa, dove il vaccino è approvato ma non ancora in uso, è appena arrivata la notizia che l’azienda rinvierà la distribuzione. Dunque, anche in Italia slitterà la data di inizio della somministrazione, prevista fino a qualche giorno fa per il 19 aprile. Cosa sappiamo. “Abbiamo deciso in maniera proattiva …




Leggi la notizia completa