Windows 10: se fai una ricerca manuale degli aggiornamenti sarai perseguitato per sempre

Quello degli aggiornamenti automatici di Windows è uno degli aspetti che gli ingegneri Microsoft devono ancora perfezionare: le richieste di download appaiono sempre nel mezzo di qualcosa di importante, per non parlare delle installazioni in fase di accensione o spegnimento della macchina che sembrano arrivare sempre nel momento meno opportuno. In questi giorni poi, una rivelazione fatta proprio dalla casa di Redmond non mancherà di indispettire una buona fetta di utenti che a quanto pare si sono trovati inconsapevolmente a richiedere aggiornamenti più frequenti.
L’ultimo post sul blog di Windows condiviso da Microsoft racconta infatti il funzionamento degli aggiornamenti automatici del sistema operativo, raccontandone alcuni aspetti nel dettaglio. Tra questi c’è un fatto curioso: tutti gli utenti che fino a questo momento hanno effettuato una ricerca manuale di nuovi aggiornamenti premendo il relativo tasto Verifica disponibilità, sono stati inconsapevolmente qualificati come utenti esperti e alla ricerca di aggiornamenti …




Leggi la notizia completa